All About Bon Jovi All About Bon Jovi All About Bon Jovi

Album Born to Be My Baby (Single)

Copertina del album "Born to Be My Baby"

Born to Be My Baby è il secondo singolo estratto nel 1988 dal quarto album in studio New Jersey.

Ha raggiunto la posizione 3 della Billboard Hot 100 e la 7 della Mainstream Rock Songs negli Stati Uniti.

È presente una versione acustica della canzone nell'album This Left Feels Right.
Il testo delle canzone può essere paragonato, per certi versi, a quello di Livin' on a Prayer, poiché entrambe le canzoni trattano di una coppia di giovani lavoratori che cercano a fatica di condurre la loro vita di coppia.
Nonostante ciò, a differenza del precedente, in tale brano emerge un ottimismo di fondo: i due devono lasciarsi il mondo all'esterno e continuare a lottare, perché hanno qualcosa in cui credere.

La canzone venne inizialmente registrata in versione acustica, con solo due chitarre alla fine del pezzo. Sotto le pressioni del produttore Bruce Fairbairn, venne però rimaneggiata in chiave hard rock ed incisa nella versione finale che si trova nell'album. Jon Bon Jovi disse che la canzone, se registrata nel modo in cui era stata originariamente pensata, avrebbe certamente raggiunto il primo posto in classifica; spiegò inoltre che Fairbairn aveva preso quella decisione nel tentativo di creare una nuova Livin' On A Prayer.

Il video musicale della canzone è stato registrato interamente in bianco e nero. Dai costi molto contenuti, il video fu girato interamente in uno studio di registrazione, parallelamente all'incisione del pezzo stesso. Nella versione completa, compaiono dialoghi fra i membri della band, che provano il ritornello, insoddisfatti. Il video si segnala anche per una breve comparsa di Dorothea, futura moglie di Jon Bon Jovi.

Condividi su

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Pinterest
© 2016 All About Bon Jovi - Contenuti rilasciati sotto Licenza Creative Commons BY-NC-SA. - Privacy - contatti@bonjovimusic.it