All About Bon Jovi All About Bon Jovi All About Bon Jovi

Biografia Biografia: Crush e One Wild Night (2000 - 2001)

Crush e One Wild Night

Verso l'inizio del 2000 il gruppo inizia le registrazioni per il nuovo album; intanto avevano cambiato etichetta discografica passando dalla Mercury alla Island Records. Dopo mesi di lavoro nel giugno 2000 esce Crush. L'album raccoglie un enorme successo sia negli USA che in Europa ma soprattutto riporta i Bon Jovi al successo dopo che i due precedenti dischi non furono accolti molto bene, diventando il disco di maggiore successo in America dai tempi di New Jersey. Grazie a questo album i Bon Jovi riescono a farsi conoscere anche da un pubblico più giovane e nasce una nuova generazione di fans. Questi risultati furono dovuti in maggior parte dal successo del primo singolo estratto It's My Life, scritta insieme al produttore svedese Max Martin, che rimane per più di cinque mesi nella top 3 di molti paesi. Il video fu premiato da VH1 come miglior video dell'anno. Buon successo ottennero anche gli altri singoli Say It Isn't So e Thank You for Loving Me, ma anche la rock-country Two Story Town e Just Older. Nello stesso anno la band riceve due nomination ai Grammy come miglior album rock e miglior performance rock in gruppo di It's My Life.

Il tour del disco inizia nell'estate 2000; all'inizio prevedeva solo poche date ma la crescita di popolarità aumenta le richieste di concerti e così rimangono in giro per il mondo fino a metà del 2001 con il tour che cambia nome e diventa One Wild Night Tour. Durante il tour nell'estate del 2000 tornano a suonare nel Wembley Stadium di Londra in due serate in cui passano alla storia per essere stati l'ultima band a esibirsi in tale stadio prima della sua demolizione, il 20 agosto 2000. Il concerto del 30 agosto 2000 al Letzigrund Stadion di Zurigo invece verrà registrato e pubblicato nel DVD dello stesso anno intitolato The Crush Tour. Al ritorno a casa nel New Jersey nell'estate 2001 si esibiscono in due nuove date sold-out al Giants Stadium.

Mentre erano in tour nel 2001, il gruppo pubblicò la prima raccolta live intitolata One Wild Night: Live 1985-2001. I brani sono stati scelti dagli archivi di materiale registrato fino dai primi tour. L'album contiene anche una nuova versione del brano One Wild Night intitolato One Wild Night 2001 uscito anche come singolo e due cover Rocking In The Free World e I Don't Like Mondays con Bob Geldof.

Quando il tour finì la band aveva previsto una breve vacanza prima di iniziare a preparare il nuovo album, ma l'11 settembre 2001 ha cambiato le cose. Pochi giorni dopo gli attentati terroristici Jon e Richie iniziarono a prendere parte a varie campagne benefiche per aiutare le famiglie rimaste vittime della strage del World Trade Center. Va ricordato il concerto benefico America: A Tribute To Heroes svolto il 21 settembre 2001 e pubblicato nel dicembre dello stesso anno in cui i Bon Jovi si esibirono suonando Livin' On A Prayer. Inoltre pochi giorni dopo gli attentati terroristici Jon e Richie hanno filmato annunci di servizio pubblico per la Croce Rossa, registrando America The Beautiful per la NFL. Un mese dopo, la band ha partecipato a due concerti Monmouth County Alliance of Neighbors a Red Bank in New Jersey per raccogliere fondi per aiutare le famiglie che sono state colpite dal disastro del World Trade Center. Il 21 ottobre 2001 i Bon Jovi si esibiscono al monumentale Concert for New York al Madison Square Garden, raccogliendo fondi per il soccorso e onorando coloro che hanno lavorato per salvare vite umane durante l'attacco. Nel 2001 Bon Jovi ha anche pubblicato un secondo greatest hits intitolato Tokyo Road uscito in esclusiva sul mercato giapponese.

Condividi la biografia su

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Pinterest

Il testo di questa pagina è preso e modificato da Wikipedia e distribuito sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

© 2016 All About Bon Jovi - Contenuti rilasciati sotto Licenza Creative Commons BY-NC-SA. - Privacy - contatti@bonjovimusic.it