All About Bon Jovi All About Bon Jovi All About Bon Jovi

Recensione Recensione di The Circle

The Circle

C’è una categoria di musicisti che pur vantando una gloriosa carriera ventennale e oltre di successi a destra e a manca, continua a sfornare lavori interessanti (vedi Bob Dylan e Neil Young). C’è n’è un’altra che invece si adagia sugli allori di questi successi e sforna dischi che dire trascurabili è poco.
I Bon Jovi appartengono a questa categoria. E non lo dico da detrattore, ma da fan con la mente lucida. C’è poco da fare, penso che “Crossroads” sia l’ultimo loro lavoro degno di nota ( e il fatto che sia un greatest hits con due inediti grandiosi la dice tutta), forse “These Days” è stato il loro canto del cigno per quel che mi riguarda. Tutto quello che è uscito dopo l’ho seguito con distacco, anche se devo ammettere che qualche bella canzone sono riusciti a sfornarla.
Questo “The Circle” è la dimostrazione che il lupo ha perso il pelo (ve lo ricordate il tapettino sul petto di Jon Bon Jovi negli anni 80?) ma anche il vizio. Ebbene si, in questo album non c’è una sola canzone che si salva, forse la semi-ballad “Superman Tonight”. Per il resto è un’accozzaglia di rock manieristico e ballate semi-riuscite. Certo gli anni si fanno sentire per tutti, ma comunque negli anni i Bon Jovi hanno sempre mantenuto una discreta dignità compositiva. Una dignità che sembra andata persa con questo ultimo lavoro. Non che mi aspettassi chissà cosa da questo “The Circle”, sia chiaro, ma almeno una manciata di canzoni per farmi sorridere ripensando agli anni gloriosi dei Bon Jovi. Nemmeno questo.
Un disco totalmente trascurabile che perfino lo zoccolo duro dei fans (a meno che non abbiano il prosciutto sugli occhi e le caciotte sulle orecchie) avrà difficoltà ad assimilare. Sicuramente un lavoro che venderà più per il nome sulla copertina che per i contenuti. Fossi in loro appenderei gli strumenti al chiodo e salverei la poca dignità rimasta, piuttosto che sfornare album così. Di sicuro il conto in banca non ne risentirà. E se proprio la voglia di suonare è tanta, che si limitino a far concerti, il sold out è sempre assicurato.

10/11/2009 Sound Magazine

Condividi la recensione su

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su Pinterest
© 2016 All About Bon Jovi - Contenuti rilasciati sotto Licenza Creative Commons BY-NC-SA. - Privacy - contatti@bonjovimusic.it